I falsi miti Beauty ” I cosmetici con ingredienti naturali sono tutti bio”

Buongiorno Beauty Addicts,

Oggi sfatiamo un qualcosa che più che un mito è un’idea virus che molti hanno.

Spesso si sbaglia confondendo i cosmetici che contengono ingredienti naturali e quelli che invece sono classificati come Eco-bio

Precisiamo, i cosmetici intesi come biologici sono quei prodotti che ;

-Deve contenere ingredienti di origine naturale (solitamente l’origine è vegetale, ma spesso la derivazione può essere anche animale) provenienti da agricoltura di tipo biologico (ovvero da coltivazioni in cui non si fa ricorso a pesticidi o ad altre sostanze tossiche)

-In caso l’origine degli ingredienti fosse animale, questi devono  provenire da allevamenti classificati bio (dove gli animali sono nutriti con alimenti naturali senza l’uso di ormoni o antibiotici)

-Non devono contenere sostanze dannose per il nostro organismo( insetticidi, concimi artificiali, e altre materie prime non vegetali considerate a rischio).

-Non hanno un impatto sull’ambiente.

-Deve contenere percentuali basse o inesistenti di tensioattivi, paraffina, siliconi, coloranti di sintesi derivati del petrolio, parabeni, allergizzanti.

-Non devono essere impiegati OGM o radiazioni ionizzanti nella produzione.

-Le materie prime  dovrebbero sempre avere una filiera tacciabile per garantire eticità, ecologicità e naturalità

Nel mondo cosmetico queste caratteristiche, sono certificate da enti di controllo come il Cosmos Organic e Natural, che certifica prodotti  e materie prime per cosmetici,  garantendo la conformità al principale standard internazionale , mentre in Italia,  il Ministero dell’Agricoltura ha riconosciuto due enti di certificazione che sono il  ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) e  il CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici).

E’ quindi essenziale, al momento dell’acquisto verificare la reale classificazione bio sull’etichetta, che sarà manifesta con il logo del marchio dell’azienda che ha certificato il prodotto in questione vicino alla scritta “cosmetici biologici” e sopratutto fare molta attenzione nel leggere l‘INCI.

E’ importante non farci influenzare dalla pubblicità, spesso ingannevole, che ci propone prodotti che per quanto abbiano magari materie prime naturali non sono per niente biologici.

Molte aziende infatti nelle etichette dei prodotti o nella pubblicità video o in carta stampata fanno riferimento a prodotti naturali(esempio scrivendo in grande  olio di Argan) cercando d’ingannarci, con uno o più specchietti per le allodole, all’acquisto di un apparente prodotto Bio.

 Teniamo sempre ben a mente che,  mentre un prodotto Biologico è necessariamente un prodotto naturale, non è assolutamente detto che un prodotto naturale sia effettivamente un prodotto biologico.

Facciamo molta attenzione

Alla prossima

Giulia